Gli antichi romani erano capaci di costruire acquedotti lunghi centinaia di chilometri, che incanalavano l'acqua dalle sorgenti fino alle città dell'Impero, per farla confluire in vasche, fontane e terme. Nella sola città di Roma si contano oggi più di 2000 fontane di ogni forma e dimensione. Nei secoli un fine estetico trasformò alcune di queste opere in veri e propri capolavori, grazie anche al genio di Bernini, poliedrico artista vissuto nel 1600. Oltre alle più famose, come la fontana di Trevi, ci sono tantissime piccole fontanelle, i ninfei, i nasoni, le maschere... Ecco le più belle e importanti fontane di Roma [...]
Credits foto in apertura: @blogueirosdeviagens

Fontana di Trevi

Credits foto: @blogueirosdeviagens

A 500 metri dal nostro hotel potete ammirare la gigantesca Fontana di Trevi, che occupa interamente l'omonima piazzetta. Fu costruita da Nicola Salvi e Giuseppe Pannini fra il 1732 e il 1762, ma iniziata dal Bernini, e rappresenta un vero tripudio barocco. E' di travertino, la stessa pietra con cui è fatto il Colosseo, ed è posizionata all'estremità dell'Acquedotto dell'Acqua Vergine, di epoca romana (fu realizzato sotto l'impero di Augusto). La leggenda vuole che se si getta una monetina dentro la fontana, si tornerà presto a Roma! Mi raccomando... non siete Anita Ekberg nel film La Dolce Vita, pertanto non tuffatevi dentro una fontana!

Fontana dei Quattro fiumi

fontana 4 fiumi piazza navona

Credits foto: @nastyabilostotska

Altrettanto vicina a noi, massimo 5 minuti a piedi, un'altra fontana molto nota, soprattutto agli studiosi di Storia dell'Arte: la Fontana dei Quattro Fiumi in piazza Navona. Realizzata dal Bernini (1648-51) rappresenta appunto 4 famosi fiumi – Nilo, Gange, Danubio, Rio della Plata – che sorreggono la copia romana di un obelisco egiziano. Una leggenda vuole che uno dei 4 personaggi, che impersona il fiume Rio della Plata, alzi una mano con sdegno verso la chiesa di S.Agnese opera del Borromini, architetto con il quale Bernini era antagonista.

La Barcaccia in Piazza di Spagna

Altra fontana celebre, fotografata da tutti i turisti è la Barcaccia in piazza di Spagna, ai piedi della scalinata più famosa di Roma che porta alla Chiesa di Trinità dei Monti. Come dice il nome rappresenta una barca, semisommersa, le cui origini richiamano le antiche imbarcazioni usate per trasportare vino sul Tevere. Fermata della Metro: Spagna

Fontana del Tritone

Credits foto: www.ioamoiviaggi.it

La piccola fontana in Piazza Barberini (omonima fermata della Metro), è sempre opera del Bernini per conto di Papa Urbano VIII, laddove si trovava il palazzo della facoltosa famiglia. Rappresenta un tritone, essere mitologico, seduto su una conchiglia a sua volta sorretta da 4 delfini. Una piccola meraviglia di equilibrio dal momento che tutto il gruppo si appoggia su una parte cava, vuota al centro. Ristrutturata nuovamente pochi anni fa è tornata al suo splendore. Fermata della Metro: Barberini

Il fontanone sul Gianicolo

Immortalata all'inizio del film “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino, la Fontana dell'Acqua Paola, detta il “fontanone” per le dimensioni impressionanti, è del 1612 e segna la parte finale dell'acquedotto Acqua Paola. Si trova sulla cima del colle Gianicolo e fu costruita per approvvigionare il rione di Trastevere.


Back to Blog

Condizioni di prenotazione

Questo è il nostro sito ufficiale, migliore tariffa garantita.

Il nostro blog

Blog Hotel Nazionale